La sabbiatrice per compressore è uno strumento davvero molto utile in molte diverse realtà industriali e artigiane. Anche voi avete bisogno di uno strumento di questa tipologia? Cerchiamo di capire insieme allora quali sono le considerazioni da fare al momento dell’acquisto e quali i modelli disponibili oggi in commercio, così che sia possibile scegliere quello più adatto per le vostre esigenze senza commettere alcun tipo di errore.

Per poter utilizzare la sabbiatrice al meglio è di fondamentale importanza essere in possesso di un compressore che abbia una potenza piuttosto elevata, altrimenti c’è il rischio che i risultati che riuscirete ad ottenere non siano in linea con le vostre aspettative. La potenza però non è certo l’unica considerazione da fare. Sono infatti disponibili in commercio sabbiatrici a getto libero, a recupero, a pressione e a depressione, ognuna con le sue specifiche caratteristiche.

Tra la sabbiatrice per compressore a getto libero e quella invece a recupero, quale è preferibile scegliere? Il modello a getto libero disperde la sabbia direttamente nell’ambiente circostante mentre quella a recupero dispone di una cabina che appunto consente di recuperare l’abrasivo, separandolo ovviamente dagli scarti. Come è facile capire, questa seconda versione è consigliabile, sia per una questione di igiene del posto di lavoro che per una questione di recupero della materia, ma è anche vero che si tratta di uno strumento più costoso rispetto al compressore a getto libero.

Le sabbiatrici disponibili oggi in commercio possono essere suddivise anche in altre due grandi categorie, quelle a pressione e quelle a depressione. La sabbiatrice a pressione consente di spingere verso il basso aria e sabbia, in modo che si venga a creare una miscela di questi componenti. Il getto che è possibile creare con questa sabbiatrice è davvero molto potente e si tratta quindi di uno strumento adatto a coloro che necessitano di performance elevatissime. Coloro che invece possono accontentarsi anche di performance meno importanti, possono scegliere i modelli ad aspirazione. La sabbia non viene in questo caso miscelata direttamente con l’aria compresa, ma viene prima aspirata tramite un apposito contenitore e solo in seguito miscelata. La potenza quindi risulta minore. Vi ricordiamo che sono disponibili anche sabbiatrici con comando a distanza, una piccola caratteristica questa che a seconda dell’attività che dovete portare avanti risulta davvero molto importante e che è capace di rendere il lavoro anche davvero molto sicuro.

Tra le molte realtà italiane che permettono di acquistare le migliori sabbiatrici oggi disponibili in commercio, dobbiamo ricordare Ati Compressori. Questa realtà commercializza sabbiatrici di ogni tipologia oggi disponibile in commercio e ovviamente anche di varie dimensioni così da riuscire a rispondere al meglio ad ogni esigenza dei suoi clienti. Proprio per garantire la piena soddisfazione di ogni possibile esigenza, realizza anche impianti di sabbiatura, ovviamente su misura. Gli impianti solitamente sono composti da camere di sabbiatura, da sistemi di recupero, da un abbattitore di polveri per rendere l’aria salubre, da una sabbiatrice con comando a distanza e anche da un quadro elettrico. Ati Compressori è anche leader nella commercializzazione di compressori di elevata qualità e offre servizi di manutenzione e riparazione davvero performanti.