Coloro che devono vendere un bene immobile sanno che quello in cui viviamo è un periodo piuttosto critico: nonostante l’Italia si stia risollevando dalla crisi economica, lo sta facendo in modo piuttosto lento e sono ancora numerose le famiglie italiane che, nonostante il loro sogno di acquistare una casa, non sono in grado di spendere cifre particolarmente elevate. I venditori non vogliono però svalutare la loro casa. Come riuscire a trovare la giusta via di mezzo? Come riuscire a mettere tutti in accordo? La cosa migliore da fare è ovviamente andare alla ricerca del prezzo più giusto per quel bene immobile, un prezzo che sia in linea con l’andamento del mercato e che non comporti una svalutazione eccessiva dell’immobile. Per riuscire in quella che a prima vista sembra un’impresa davvero molto complessa, c’è uno strumento semplicissimo: la quotazione immobili.

La quotazione immobili può essere considerata alla stregua di una banca dati. La consultazione è semplice e può essere effettuata direttamente con un form sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate. Dovrete semplicemente inserire la provincia in cui il bene immobile si trova, il comune e il quartiere: scoprirete così il prezzo al metro quadro medio di quella specifica zona, ovviamente aggiornato.

Molte persone credono che la quotazione immobili e la rendita catastale siano la stessa cosa. Non è affatto così. La rendita catastale si basa infatti sulla quotazione e sulla tipologia di abitazione al fine di determinare le imposte sulla casa, nonché le imposte di successione, e quelle ipotecarie o catastali che entrano in gioco nel caso di una compravendita. Anche in questo caso non è affatto necessario recarsi per uffici, online infatti sono disponibili delle realtà che permettono di scoprire in modo semplice e veloce questo valore come, ad esempio, renditacatastalesubito.it.

Grazie a questo sito internet potete infatti ricevere nel giro di appena 10 minuti la visura catastale relativa a quel bene immobile, documento che riporta appunto anche la rendita catastale. Il documento vi sarà consegnato direttamente via email e voi non dovrete pensare veramente a niente. Ma, dirà qualcuno di voi, un servizio tanto innovativo ha sicuramente un prezzo esagerato. Assolutamente no, questo portale ha prezzi anzi molto bassi rispetto ad altre realtà del mercato e anche per questo motivo è consigliabile, per riuscire ad ottenere i documenti di cui avete bisogno senza per questo spendere un’esagerazione.

Quotazione immobili e rendita catastale sono insomma due diverse tipologie di dati, entrambe molto importanti, entrambe finalmente accessibili direttamente online. Si tratta di un dettaglio che merita di essere sottolineato: grazie al web la burocrazia immobiliare, se possiamo così definirla, diventa infatti finalmente più semplice e snella. Essendo accessibile da computer, ma anche da smartphone e tablet, rende possibile reperire documenti in ogni momento della giornata, senza dover stare in attesa, senza dover andare di persona per uffici, senza insomma perdite di tempo che oggi come oggi pochissime persone possono permettersi. Finalmente la burocrazia si mette insomma al passo con i tempi che corrono e con quelle che sono le nostre odierne esigenze.