L’Italia è famosa in tutto il mondo per i meravigliosi vini che è in grado di produrre, vini che sono unici, che sanno raccontare il nostro territorio e che sanno accompagnare alla perfezione i piatti della nostra tradizione. Milano però fino a poco tempo non aveva il suo vino. Oggi invece è nato il primo vino Made in Milano al cento per cento, realizzato dalla Cantina Urbana. Il suo nome? Naviglio Rosso. Non poteva esserci nome più azzeccato per questo vino rosso, che rende così omaggio ad una delle zone più amate di Milano, dove ha sede appunto questa cantina.

La produzione del Naviglio Rosso è per il momento di 2500 bottiglie all’anno. Per la realizzazione del Naviglio Rosso è stata utilizzata per l’80% la Croatina, un’uva autoctona, tipica delle zone dell’Oltrepò Pavese. Il restante 20% è di uva Barbera. Le uve sono state affinate in acciaio. La massa poi è stata divisa in tre parti, una parte in acciaio, una parte in anfora e infine una parte in barrique di roveri francesi. Il vino ha una gradazione alcolica di 13,5%. Si tratta di un vino corposo che ben si abbina a tutti i più importanti piatti della tradizione gastronomica del milanese ovviamente, dal risotto alla milanese alla pasta fresca fatta in casa, dell’ossobuco alla cacciagione. Molto bella anche la grafica dell’etichetta che rappresenta l’interno di un naviglio in cui scorre, passando anche al di sotto di un ponte oro, la preziosa bevanda rossa.

Ma è già possibile acquistare il Naviglio Rosso? Per il momento no, non è ancora in vendita, perché c’è bisogno che il vino si assesti ancora per un po’ di tempo. Sarà possibile acquistarlo a partire dal mese di giugno 2019. Per quanto riguarda il prezzo, il costo di una bottiglia dovrebbe aggirarsi intorno ai 24 euro. A distanza di qualche tempo sarà anche possibile acquistare il Naviglio Bianco, che prevede una produzione annua di 1800 bottiglie. Le bottiglie della versione bianca del vino Made in Milano saranno disponibili ad un prezzo leggermente più basso, intorno ai 20 euro. Per quanto riguarda la gradazione, si tratta di un bianco piuttosto intenso, che arriva infatti al 13%.

Vi ricordiamo che la Cantina Urbana di Milano può essere visitata, per scoprire tutti gli step produttivi del vino, per scoprire nuovi gusti e immergersi in percorsi di degustazione. Per poter visitare la cantina, è necessario prenotare, scegliendo data e orario. Sono disponibili due diverse esperienze, Cantina Urbana Experience che prevede la visita, tre vini in assaggio e un tagliere al costo di 25 euro e Fatti il tuo Blend, per giocare a fare il vino e divertirsi. La seconda esperienza, che prevede anche quattro degustazioni e un tagliere, ha un costo di 45 euro. La cantina dispone anche di un winery bar dove poter degustare alcuni dei vini che produce, ma anche altre specialità tipiche del milanese, un luogo in cui vi consigliamo caldamente di fermarvi per qualche ora durante la vostra visita alla città. Il winery bar della cantina è aperto dal il lunedì dalle 10.00 alle 19.00, dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 23.00 e la domenica dalle 16.00 alle 23.00.

Ma ancora non è tutto. Perché la cantina è aperta anche a pranzi, cene, party, eventi di ogni tipo, un luogo che è ormai immerso nella quotidianità di Milano e che è semplicemente sensazionale