Quello della cartomanzia è un settore nei confronti del quale molti storcono il naso mentre molti altri, presi dalla curiosità di poter prevedere eventi più o meno futuri che sfuggono al loro controllo, decidono di provare almeno una volta nella vita a consultarli per cercare qualche risposta e, se possibile, qualche rassicurazione.

Molto diffuso in tal senso è il servizio dei tarocchi online, veri e propri siti web che permettono la consultazione dei tarocchi al telefono decidendo di interrogare gli arcani maggiori sugli argomenti di maggiore interesse come lavoro, amore e fortuna.

Delle 78 carte che compongono i tarocchi, anche per quelli online la formula maggiormente diffusa è quella della consultazione di questi 22 arcani tra i quali i più famosi sono: la Papessa, che simboleggia la conoscenza, la Morte, carta che indica la fine di un percorso in vista di un cambiamento, gli Amanti, la carta per eccellenza dell’amore, l’Eremita, che rappresenta la riflessione ed il Papa, simbolo di saggezza, la Ruota della Fortuna, emblema del destino e l’Imperatore, simbolo di comando.

Ciascuna delle carte relative agli Arcani maggiori è numerata da 0 a 21. Solitamente i tarocchi online sono strutturati in questo modo: dopo la richiesta preventiva di nome e data di nascita, a video è possibile vedere un mazzo di carte da mischiare cliccandovi sopra e da fermare quando si desidera con la stessa procedura. A questo punto i 22 Arcani maggiori, disposti coperti sullo schermo, andranno a formare un ventaglio dal quale, a seconda dell’argomento di interesse, l’utente potrà scegliere 3 o più carte che, una volta scoperte, risponderanno ciascuna per conto proprio al quesito iniziale. L’interpretazione generale delle carte rispetto alla domanda posta andrà quindi effettuata leggendo la descrizione di ogni carta scelta dal mazzo dei 22 arcani.