La scuola italiana negli anni è cambiata davvero molto. Non stiamo parlando di regole e normative, né di organizzazione, bensì degli studenti stessi. I giovani di oggi sono più smaliziati dei bambini di un tempo infatti e conoscono già molte cose, nonostante la loro giovane età, così curiosi, così capaci di capire le nuove tecnologie come se per loro fosse un istinto. Proprio per questo motivo gli studenti di oggi hanno bisogno di stimoli diversi rispetto ai bambini e ai ragazzi del passato, di metodi di studio moderni e improntati al digitale, di esempi di comportamento inoltre che possano farli diventare degli adulti responsabili.

I docenti devono fare i conti con tutto questo, senza dimenticare lo stress a cui oggi sono giorno dopo giorno sempre più sottoposti, ai problemi che spesso si vengono a creare con i genitori degli allievi, alle difficoltà di mantenere alta la concentrazione dei ragazzi e di aiutarli a comprendere che l’educazione è importante per il loro futuro, un futuro che purtroppo i giovani di oggi sin dalla loro più tenera età non riescono affatto a vedere come roseo.

Sono molti i problemi insomma che i docenti di oggi si trovano a dover affrontare e per farlo sono alla costante ricerca di strumenti sempre nuovi, che li supportino nelle loro attività quotidiane. Da pochi mesi, da dicembre 2018 per la precisione, è nato un nuovo strumento che a nostro avviso risulta molto interessante per i docenti di oggi, di cui purtroppo però ancora si è parlato poco. Stiamo facendo riferimento a Focus Scuola, un nuovo magazine del Gruppo Mondadori che è pensato proprio per i docenti sia delle scuole primarie che delle scuole secondarie di primo grado.

È stata la direttrice del magazine Sarah Pozzoli a parlarne come di uno strumento che è capace di garantire ai docenti il giusto supporto, affiancandoli nelle loro attività quotidiane. Grazie alla lettura di questo magazine, i docenti hanno quindi modo di capire meglio i loro studenti, i loro atteggiamenti, ciò di cui hanno bisogno, così che farsi carico della loro educazione a tutto tondo risulterà semplice. Con questo magazine gli insegnanti trovano molti spunti per il loro personale supporto psicologico e per il supporto psicologico che è necessario offrire ai ragazzi di oggi, che sono molto stressati proprio al pari degli insegnanti, che hanno una vita piuttosto complicata all’interno della nostra società contemporanea.

Una vera e propria guida all’insegnamento insomma che nasce dalla lunga esperienza di Focus Junior che con i suoi progetti per le scuole ha infatti permesso di assumere competenze importanti sulle proprie spalle e di toccare con mano la situazione attuale della scuola italiana, parlando sia con i bambini, che con gli insegnanti e con i genitori. Si tratta insomma di un magazine che riesce proprio per questo motivo a soddisfare davvero le esigenze degli insegnanti di oggi. Focus Scuola prevede anche una sezione relativa alle notizie scientifiche nonché alle novità e normative che arrivano direttamente dal MIUR. Non solo, sono presenti anche recensioni di libri, film e mostre, in modo che i docenti sappiano sempre quali proposte culturali prendere in considerazione e quali offrire ai loro studenti, idee per gite didattiche, tendenze e rubriche di autorevoli esponenti del settore della didattica e molto altro ancora.

Il magazine è mensile ed è disponibile solo in abbonamento. Siamo più che convinti che questo sia uno strumento importante per i docenti di oggi che vogliono potersi tenere sempre aggiornati e avere a disposizione molti spunti di riflessione e idee da cui prendere ispirazione. La speranza è che strumenti di questa tipologia si moltiplichino nel corso degli anni perché dobbiamo ammettere che il mestiere dell’insegnante sta diventando sempre più complicato e che quindi avere una guida su cui fare affidamento è senza dubbio importante.